sabato 1 giugno 2013

Aperitivo

A che serve questo posto?
A nulla, salvo raccogliere pensieri che altrimenti scorderei poco dopo.
Gran parte di essi forse non meritavano di essere scritti. Qualcosa è stato scritto tempo fa, e già ora fatico a riconoscerne la paternità. Altro è frutto di noie notturne, quando premere due tasti sembra solo un modo per trovare il sonno.

Come sotto una sbornia, scrivo quando e se mi va, se ho qualcosa da dire o solo per vedere l'effetto che fa, senza badare alle conseguenze. Pezzi e stracci che forse vale la pena conservare.

E allora, i miei, li conservo qui.
Così da poterli ritrovare ogni tanto, e salutarli da vecchi sconosciuti quali saranno.

---

Questa introduzione attende di essere pubblicata da qualche mese, se non qualche anno.
L'occasione è stato il racconto Эрнесто, scritto quasi per caso, che mi ha convinto a mettere un po' di ordine tra le fesserie che ho lasciato in giro.

C.




---

Accompagnare con:
Campari Soda, ghiaccio, fetta d'arancio








2 commenti: